PORTARA

 

 

porta apollo.JPG

 

trotta

il destriero alato

al riso frizzantino

del vento malteniò

nei cieli confusi

vagabondo riflesso

corre predone

al poggiolo arabesco

branchia selene

la boungavilla cremisi

inconsapevole migrata

sfavilla a cascata

tenebra ascende

avida dea

cavalca illusioni

tragitto corsiero

buio consuma

implacabile falcia

fuggevole amante

auriga sibilla

varca mistero

libra

dannato pensiero

efebo sole

inerte langue

la notte

incestuosa

sull’onda slingua

endimione

arcadico stallone

tra vergin braccia

passione consuma

da età imprecisa

strazio risuona

buio corrode 

al tempo perduto

la PORTARA

nero oblia

mito pollineo

vegliato da chora

 

 e.r

 

 

 

 

PORTARAultima modifica: 2010-06-23T11:46:00+02:00da dolcecreativa
Reposta per primo quest’articolo

34 pensieri su “PORTARA

  1. Ciao Dolce, bei versi questi scritti sopra. Non li conosco, ma da alcuni termini, sembra una metafora molto bella con un qualcosa di erotico. Non sono molto bravo con versi e poesie, ma a me mi da queste sensazioni. Ciao a presto.

  2. La portara come torre saracena lungo la costa
    come occhi verso l’orizzonte
    come quadro
    dipinto da mille cieli
    mille soli
    mille lune
    come arrampicate
    ad ogni ora
    verso ogni cielo.
    Grazie Dolce,
    buon meriggio di mare e di sole a te

  3. Ti riferisci alla Portata di Naxos in Grecia? se fosse cosi hai un’altra volta evocato mille pensieri, se è un altra cosa sei riuscita lo stesso evocato mille pensieri.
    Adoro leggere le tue cose.

  4. ciao carissimo, è proprio la porta di apollo di naxos, da loro detta la portara
    ti ringrazio dei complimenti, sono costretta a
    risponderti da qui
    non riesco a capire come mai nel tuo blog da virgilio non riesco a commentare
    riproverò

    un abbraccio fortissimo e dolce sera
    a presto

  5. Belle immagini trasgressive del consueto linguaggio ,come un dolce gelato di fragola con sopra insalata russa.
    Un buon w.w possibilmente col viso rivolto ad oriente.
    Corinina

  6. Ciao Dolce, per prima cosa benvenuta sul mio blog, per la prima volta mi pare.
    Si in effetti il dialetto Pugliese (anzi sarebbe meglio dire i dialetti) è bello, e poi anche se non lo fosse, hai mai sentito quel detto napoletano “ogn scarafone è bell a mamma sov” (che poi in italiano suonerebbe, ogni scarafaggio è bello per la sua mamma), oppure non è bello quello che è bello è bello quello che piace.
    Oltre al mio, ovviamente, l’altro dialetto che mi piace tanto è il romanesco.
    Ciao e buon fine settimana anche a te.

  7. Leggere le tue composizioni accompagnate dalla bellissima melodia che hai scelto per il blog suscita in me sensazioni piacevolissime, come restare distesi in un giardino fiorito ammirando l’azzurro del cielo. Complimenti e buon fine settimana…

  8. Cara Dolce, riesci a farci innamorare delle bellezze dell’antica Grecia. Sapevo dell’isola di Naxos, ma non conoscevo Portara: ora grazie a te alla tua intensa appassionata evocativa poesia, grazie alla foto che hai messo al’inizio del post e anche a google, sono venuto a sapere di un’altra creazione della straodinaria civiltà artistica dell’antica Grecia.
    Ciao, buona domenica e buona nuova settimana.

    P.S.: andando su google vedrai che è indicato il tuo blog.

  9. La Portara dei giardini di Naxos mi parla della mia città di origine, definita per la sua posizione geografica “la porta d’ingresso della Sicilia”.
    Buona domenica Dolce, come sempre culli i sensi con i tuoi versi. ;-))

  10. Ciao Dolce, che strana sensazione leggere quei versi… strana nel senso che non rtiesco ad interpretarla ma allo stesso tempo familiare. C’è qualcosa di mistico, un legame fisico solo conseguenza di uno più puro e spirituale… qualcosa che oggi purtroppo si fatica sempre più a trovare… A presto Dolce!!! 😀

  11. Ciao Dolce e buona serata!! Hai accompagnato con parole cariche di spiritualità e mistero, quella che un tempo fu l’ingresso di un grande tempio greco e che, oggi, rimane lì come un varco aperto sull’universo. In effetti, a guardarla al tramonto… ha qualcosa che suscita timore! C’è un ignoto che attraverso quel varco è impossibile non immaginare!

    Con il tempo ed il sole che sembrano più da “giugno”… ti auguro una serena settimana. Ciao!

  12. Ciao Cara Amica!

    Veramente é un lusso leggerti, mi piace tantissimo il tuo vocabolario che senza dubbio io non ce l’ho.
    Sempre mi é interessato il mito di Arianna e le tue parole hanno questo sentimento …

    Sempre sei tanto gentile con me ed io ti ringrazio.
    Sai quello che mi dicevi di Maradona é vero ma lo bello della vita é che sempre c’é un altra opportunitá.

    Ti abbraccio forte,forte!

  13. CIAO DOLCE , TUTTO OK ?
    .
    COSA FAI DI BELLO ?
    .
    SICURAMENTE COSE DOLCI .
    .
    CHE MUSICA STUPENDA CHE HAI INSERITO ……..
    .
    STO CONTINUANDO A SCRIVERE A RUOTA , FERMANDOMI A PENSARE PIU’ A LUNGO POSSIBILE ………….. PER ASCOLTARE LA MUSICA ……………… SEMBRA DI STAMPO CELTICO .
    .
    IN OGNI CASO E’ BELLA .
    .
    ADESSO VADO , PRIMA CHE ARRIVI CON LA SCOPA A SCACCIARMI .
    .
    UN GRANDISSIMO SALUTO ………….. DOLCE NATURALMENTE .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *