Donna di Midoun

donne.JPG

Avanzi silenziosa

Su strada farinosa

Scruto sotto il velo

Con occhio sincero

Per carpire il pensiero

Sul perché mi trovo qui

Son qui

Con figlia e sorella

Amo la tua terra

La brezza notturna

Gli incensi

I colori

I frastuoni speziali

Rivolanti nel souk

Donna di Midoun

Fiera e silenziosa

Osservi timorosa

Sono sconosciuta

T’affianco nella via

Seguo la tua scia

Donna di Midoun

Nulla frena guadar la via

Con audace filosofia

Assunto tradizionale

Di saga personale

Stringiamoci la mano

Sotto il sole infocato

Nulla è strano

Germina il nostro grano

Donna di Midoun

Formiamo un ponte

Di sorriso e tolleranza

Per transitare in comunanza

Spartire i grovigli della vita

Veleggiare in cieli aperti

Fileremo senza barriere

Asservite a ragioni striminzite

Usanze e credenze secolari

Più immaginarie che reali

Donna di Midoun

Non so il nome né la tribù

Se passi per caso o sei jerbana

Di sicuro sei amica stansiva

Ci rivedremo in altra strada

e.r.

svagando un di  in terra africana 

 

svagando un di  in terra africana 

Donna di Midounultima modifica: 2013-08-26T22:36:00+00:00da dolcecreativa
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Donna di Midoun

  1. La Tunisia descritta in questa ode assume un aspetto più romantico e meno prosaico di come la descrive David Grieco che ci vive in pianta stabile.

    Comunque, entrambi mostrate di amarla, ci sono passata di sfuggita, ma il prossimo anno voglio staccare la spina e rifare il giro con soste prolungate.

    Notte buona Elda ;-))
    Tina

  2. Immagino che la poesia prenda il là da un incontro reale, vero? :-)E’ una poesia molto “musicale” e con delicati richiami alla fratellanza… o dovrei dire sorellanza nel vostro caso? :-DUn caro saluto 🙂

  3. Immagino che la poesia prenda il là da un incontro reale, vero? :-)E’ una poesia molto “musicale” e con delicati richiami alla fratellanza… o dovrei dire sorellanza nel vostro caso? :-DUn caro saluto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*