PAESANA SAGRA

P8100177

Fugge Il Giorno

Nell’incompiuta Sera

Satura Di Profumi

Fresca Tenerezza

si Perde sulla Via

Festaiolo Spirito

Impaziente Attore

Di Paesana Sagra

Buio avvocia

Specchiata Virtù

cortesia

sul palco Reclama

multietnica folla

Nel Riso euforia

nostrana Ingabbia

Impassibile L’afa

Villica Padana

Lussuriose Schiavitù

in Scomposte Panche

Consuma

allimpidita Superluna

fiammanti desideri

in occhi cadenti

arricciata sciama

by e.r.

svagando …alla festa paesana..tra luci..colori e voci ..la fantasia si fa strana …

Prede inschiave

 

kostener-640

Impavidi D’ Usanze

Esuberanti Prede

Carpiscono L’energia

Che Oscura Materia

Sparpaglia

Odorosi Sfarfallamenti

Sfiorano L’onda

Raccolte

Anime Inschiave

S’aprono All’emozione

Impazienti

Varcano Frontiere

Indifferente

La Scogliera

Alla Vita

Si Attorciglia

Corpi Inerti

Nella Vasta Radura

Il Reflusso

Ammucchia

Spumosa Terra

Nei limbi Abissi

Rigge Straniera

Midollo Ingiunto

Al Sole Galleggia

Iperbolica Notizia

Orrore Schiuma

Impavida D’usanze

Prede Inschiave

Turpe Bottina

 pred inschiav

 by e.r.

dedicato a… le anime migranti ..chi sceglie la libertà…chi non si piega…chi ha coraggio

Mirabilia

SUSJ 001

Madre Del Giglio

Fecondato Senza Umana Debolezza

Genuflessa Ai Vostri Piedi

Incapace Di Orare

Ascolto Il Canto Accorato

Ch’erompe Dal Vostro Cuore

Rimbalza Da Monte A Vallone

Viada Nei Concerti D’anime

Accorse A Supplicar L’intercessione.

Madre Delle Madri

Vi Guardo Trepidante

Senza Proferir Parole

Rapita Dall’eco Del Vostro Amore

Fora Cuori In Attesa Di Conversione

Accende Fervore A Erranti Perplessi

Vergine Inviolata

Eletta Dell’ Interminabile Amore

Vi Guardo Affascinata Dal Chiarore

Una Lacrima Scivola Giù

Ruzzola Sul Manto Sacrale

Abbacina Le Viste Sospese

Fuga Gl’ Incubi D’ Eterno Sgomento

Improvvisa Un’orazione A Lode

S’innalza A Mirabilia Di Grazia Ricevuta

Speranza Invocata D’interposizione

Rimovente Il Male Arpionatore

In Mente Sfibrata E

Corpo Devastato Da’ Corrosione

Serpeggia Lo Stupore

Parola S’incunea Fra I Raminghi

S’intona Un Canto Fra Rosari Tintinni

Lacrime Esulte Scorrono Su’ Volti Stinti

Capitombolano Come Granuli Di Collana Spezzata

Smarriscono

Tra La Folla Giubilare Ammassata

Madre Del Giglio

Sbocciato In Candore

La Mano Protendi Su Riluttanti Figli

Marosi Scorati Aggrappati A Canti

Schiumeggianti Un’ Asserzione

D’altra Tutelare Elargizione

Mi Sovviene Una Preghiera

Un Bisbiglio Aggrovigliato

Da Pensieri Alabastrini

Turbinoso Come Ignari Pellegrini

Accozzati Su Na’ Panca

Vergine Scelta Dallo Spirito

Soccorso D’ Ogni Empietà

Col Braccio Alzato E Il Volto Clino

Scivoli Avviluppata In Velo Trino

Mostri Parvenze A Pochi Volghi

Magnetizzata

Ti Ringrazio E M’inchino

Per Aver Infranto Le Difese Visuali

Gabbia D’ Immaginari Razionali

Sfuggenti Arcani Originari

by e. r.

Foto Medjugore 022

pellegrinando un dì   a  Medjugorie 

A TE DONNA

DSCN3336

Piange

il mio cuore di mamma

Pensa.

Pensa al dolore

che

strazia il cuore

della tua

Io, non ho parole.

Ma tu,

son sicura,

con la leggerezza

dell’angelo

innocente donna

ogni giorno

ne troverai una

e. r.

ogni giorno… leggo…sento… ascolto….nomi….nomi di donna…..nomi e parole…

parole e parole e parole …null’altro resta A TE…. DONNA 

non si può festeggiare….

INDESIDERATO

 2014-01-05 20.13.08

Vola

Un Respiro

Nell’angolo

Buio

C’è Un Bimbo

Così

Mingherlino E Piccino

Che Sembra Un Cerino

Gettato In Fretta

Sul Marciapiede Nero

Per Abiurare

Ciò Che Scotta

Senza Vedere

Quello Che Ha Di Bello

Al Suo Interno

Senza Capire

Il Buio Del Proprio Misero

Cammino

Fatto Di Tutto

Meno L’ Ingrato

Destino

Di Qualunque Indesiderato

Bambino

A Un Mondo Ferino

e. r.

fiammifer

camminando una sera …in un vicolo del mondo

Fruscio

images (3)

 

un fruscio lontano

nel buio solitario

sfiata sulla bocca

un eco strano

d’impeto rimbalza

un passo d’uomo

complice olezza

un feticcio suono

mentre consuma

il tradimento ambito

nella polvere

il ticchettio d’una mano

strazio libido

nel buio solitario

sfruscia in gola

 

e.r.

 

a tutte le  donne vittime di aggressioni

leggendo…..

Non passa giorno senza che, in ogni parte del mondo, una donna sia essa bambina, adulta o vetusta subisca stupri, sevizie, accoltellamenti, soprusi, morte o… o… o…Perchè ? Perchè è femmina, perchè generatrice, perchè competitiva, perchè forte, perchè libera o perchè… la si considera una proprietà

da poter violare, usufruire, distruggere impunemente o…perchè l’uomo si sente un anomino essere detronizzato dal mondo globale e sfoga i suoi istinti identitari bestiali perchè non esiste più un confine di rispetto umano?

 

 *